Statistiche anno 2013 Ufficio Brevetti Europeo EPO

L’Ufficio Brevetti Europeo (EPO) ha pubblicato le statistiche dell’anno 2013 riferite al deposito di domande di brevetto europeo e concessioni di brevetti europei.

Analizzando le prime tre società con il maggior numero di domande di brevetti europei troviamo Samsung a quota 2833. Al secondo posto si classifica Siemens con 1974 domande di brevetto. Al terzo posto Philips con 1839 brevetti depositati nel 2013.

I primi tre Paesi di origine delle domande di brevetto europeo sono i seguenti: Stati Uniti d’America con 64967 brevetti. Gli USA, rispetto al 2012, incrementano del 2,8% la propensione al deposito di brevetti europei. Al secondo posto il Giappone con 52437 brevetti ed un incremento percentuale, sempre rispetto al 2012, dell’1,2%. Al terzo posto troviamo la Germania con 32022 domande di brevetto. Questo Paese vede una flessione del 5,4% rispetto all’anno precedente.

I settori più innovativi sono: le tecnologie mediche, apparati elettrici ed energia e, al terzo posto, tecnologie di comunicazione digitale.
Per quanto concerne le tecnologie mediche abbiamo 10668 domande di brevetto con un incremento su base annua del 2%.
I brevetti depositati inerenti agli apparati elettrici ed energia sono 10307 con un notevole incremento: +4%.
Il terzo gradino del podio vede le tecnologie di comunicazione digitale che riducono del 7% le domande di brevetto su base annua, passando a 9101 depositi nel 2013.

Rispetto al 2012 abbiamo un lieve incremento dei brevetti concessi: passiamo da 65657 a 66712 con un +1,6%.

L’Ufficio Brevetti Europeo (EPO) ha incrementato anche le ricerche di brevetti svolte passando da 204325 del 2012 a 213276 nel 2013 con un incremento percentuale del 4,4%. In tali ricerche sono comprese e ricerche europee, internazionali nonché quelle per conto degli uffici locali, come l’Ufficio Brevetti Italiano, e di terze parti.

Le statistiche complete dell’EPO sono reperibili a questo link.