Iren Startup Award

Iren, operatore leader tra le aziende multiutility italiane, è alla ricerca di startup e società tecnologiche che ambiscono a rivoluzionare il settore dei servizi di pubblica utilità per la seconda edizione dell’IREN Startup Award, un’iniziativa svolta in collaborazione con il programma di accelerazione internazionale StartUp Initiative di Intesa Sanpaolo. Quest’anno Iren lancia Iren up, il nuovo strumento di corporate venture capital che fornirà investimenti fino a 2 milioni di euro in iniziative tecnologiche ad alto potenziale. Tutte le startup che applicheranno al concorso entreranno automaticamente nel deal flow di IREN UP.
Il concorso prevede due categorie con due premi distinti e un premio speciale.

CATEGORIA SEED: possono partecipare tutte le startup o gli spin-off universitari che abbiano sviluppato una tecnologia o un prodotto, ancorché in forma prototipale, o abbiano depositato una domanda di brevetto.
CATEGORIA GROWTH: possono partecipare tutte le startup o PMI con soluzioni innovative che abbiano già effettuato in precedenza un round di investimento seed oppure iniziative tecnologiche post revenues che abbiano già raggiunto un volume d’affari per almeno 1 milione di euro.

Per la startup vincitrice della categoria SEED ci sarà un premio di 15.000 euro, oltre che un programma personalizzato di accelerazione della durata di un mese (con presenza non continuativa) in collaborazione con IREN e con importanti player dell’ecosistema cleantech.
Per la startup/PMI vincitrice della categoria GROWTH sarà disponibile un premio 15.000 euro e il Partnership Program, cioè un programma personalizzato della durata di un mese (con presenza non continuativa) e orientato all’elaborazione e strutturazione di una proposta di partnership implementabile con IREN.

La migliore startup del settore “mobilità” riceverà un premio speciale di 10.000 euro.
I settori delle soluzioni a cui è rivolto il bando comprendono:

Energia (produzione di energia, teleriscaldamento, energy management)
Idrico (reti di distribuzione, depurazione, trattamento)
Rifiuti (gestione, trattamento, economia circolare)
Reti per servizi di pubblica utilità (esercizio e manutenzione, misurazione e fatturazione, smart grid)
Mobilità (e-mobility, mobility as a service, sharing, vehicle-to-X, etc.)
Servizi a valore aggiunto (customer engagement, marketing, nuovi servizi, sostegno all’amministrazione pubblica)

Gli imprenditori interessati possono presentare la propria candidatura accedendo alla pagina www.gruppoiren.it/startupaward e inoltrando un business plan o un executive summary del loro progetto entro il 9 settembre 2018.